Pubblicità sul sito
Antidoping
antidoping

In tutti gli sport il tema del doping è entrato in maniera significativa tra quelli di maggiore attenzione.
Non è nuovo il fenomeno, ma nuova è la sensibilità che finalmente verso di esso si è sviluppata.

Anche per i colombi viaggiatori è infatti possibile cercare di incrementare le prestazioni agonistiche con sostanze che hanno però influssi negativi sulla salute dei colombi.
A questo maltrattamento agli animali si aggiunge anche la scorrettezza nei riguardi degli allevatori scrupolosi, della quale non è neppure il caso di parlare tanto è ovvia.

La Federazione ha istituito a suo tempo una apposita Commissione, che ha preparato un regolamento.

Con perfetta sincronia e tempestività con la proposta della Federazione Internazionale di pretendere da tutte le Federazioni Nazionali che partecipano alle Olimpiadi a partire dall'anno 2015 un sistema di controllo doping funzionante, la Federazione Colombofila Italiana è ora pronta per partire con i controlli.

Nella riunione del 07 agosto 2011 il Consiglio ha approvato la bozza di regolamento come base di una fase di sperimentazione iniziata nel mese di ottobre.
Il testo integrale del Regolamento per la repressione della somministrazione di prodotti proibiti ai colombi viaggiatori (in breve Regolamento antidoping) è disponibile per la consultazione con questo link regolamento antidoping.
Al termine della fase sperimentale la bozza a base della sperimentazione potrà essere integrata o corretta tenendo conto dell'esperienza maturata e diventerà quindi il nuovo Regolamento nella versione definitiva.
I singoli passi e le modalità operative della fase di sperimentazione sono descritti nel seguito.

 

Organizzazione delle attività di sperimentazione

 

Selezione degli operatori
Tra Novembre e Marzo la commissione si preoccuperà di individuare in persone al di sopra delle parti alcuni operatori, i quali si occuperanno di effettuare i controlli-test su alcune colombaie italiane.
Formazione degli operatori

Tali operatori verranno formati dalla commissione stessa al fine di istruirli sul comportamento da seguire durante i controlli-test.

Approvvigionamento dei materiali

Si preparerà e ci si fornirà di tutto il materiale necessario per i controlli –test.

Definizione modalità dei controlli

Durante il periodo delle competizioni si effettueranno i controlli-test in base alla bozza di regolamento.
I controlli-test avverranno nelle colombaie prescelte, all'arrivo dei colombi ed ovviamente, visto che per ora si tratta solo di un test, con l'approvazione del colombofilo.

Raccolta dei campioni presso gli allevatori
Tali controlli consteranno nella raccolta di campioni di feci, come da regolamento, i quali saranno inviati al laboratorio italiano per le analisi.
Analisi dei campioni in laboratorio
I campioni verranno inviati ad uno dei laboratori autorizzati convenzionati per la esecuzione delle analisi
Valutazione dei risultati
Tali campioni, in caso di esito positivo, siccome si tratta solo di un test, non verranno sottoposti ad una controanalisi

La Commissione Doping ha inviato a tutti i colombofili un appello alla collaborazione a questa prima fase sperimentale che si riporta integralmente nel seguito:
"fin d'ora, preghiamo tutti colombofili italiani che, a sorpresa, verranno sottoposti al controllo-test di offrire la massima collaborazione per la buona riuscita della prova - studio antidoping".